La committenza

Fino a pochi anni fa, il codice era noto come Ore Morosini in ragione di uno stemma apposto sul f. 1r.
Solo nel 2000 lo stemma è stato ricondotto al casato milanese dei Della Torre o Torriani, antica e illustre famiglia lombarda, che resse per qualche tempo la signoria di Milano.
Nel XIII secolo i Torriani furono la famiglia più ricca e potente della città, raggiungendo l’apice dalla loro potenza durante la Signoria di Napoleone, detto Napo.

Nel secolo successivo ebbe la meglio la famiglia rivale dei Visconti, ma i Torriani – con i loro rami collaterali –  occuparono sempre posizioni di rilievo non solo nella vita politica e amministrativa di Milano ma in tutta l’Italia settentrionale.
Lo stemma dei Torriani, da cui il libro prende il nome, fu aggiunto in un secondo tempo, ma la sua prima proprietaria fu con ogni probabilità una gentildonna di quella famiglia, anche se l’esecuzione dell’opera cade in età sforzesca, attorno al 1490-1495.

Milano nel Rinascimento
Milano nel Rinascimento


La Chiesa di Santa Maria Maggiore
La Chiesa di Santa Maria Maggiore


Lo stemma dei Torriani
Lo stemma dei Torriani